Sui tuoi passi

Con te ho sognato l’infinito.

Con te ho saputo distinguere ogni stella nel cielo.

Tutto ha avuto un senso.

Proprio come quella pioggia che ha bagnato i nostri visi la sera del nostro primo appuntamento.

Quel bacio lungo, seppur traditore, ha dato vita a tutto ciò che mi circondava.

Come strumenti musicali che suonano soavi, tutto si muoveva nel cosmo.

E i tuoi occhi blu mi hanno trafitto l’anima.

E hanno infiammato la mia orchestra.